Anche quest’anno stiamo arrivando alla fine di una stagione sportiva ricca

di divertimento,feste e tanta pallavolo. I corsi s’interromperanno, e per

noi comincerà come al solito una fase in cui analizzeremo e valuteremo

l’attività sportiva effettuata e tutti i problemi incontrati.

Il principale problema per la nostra società rimane la grande difficoltà

nell’acquisire spazi palestra necessari per l’ampliamento della nostra

attività.

Bisogna prendere atto, con grande rammarico, che una realtà come quella

fiorentina, con le sue fatiscenti e poco numerose strutture, non è in

grado di soddisfare le richieste provenienti dalle società sportive

esistenti sul territorio.

Ciò determina un’impossibilità da parte nostra di aprirci al settore

agonistico e di allestire squadre di U12, U13 e U14.

Inoltre, un altro grave problema, deleterio a nostro avviso per la

crescita del movimento pallavolistico fiorentino, è il totale egoismo dei

dirigenti delle società fiorentine che continuano anno dopo anno a

“coltivare il proprio orticello”, ostinandosi a non creare alcun tipo di

collaborazione.

Con un po’ di memoria si potrebbe ricordare che a Firenze gli unici

scudetti vinti in ambito maschile arrivarono dalla Ruini, una società nata

dalla fusione di due società, l’Assi Giglio Rosso e l’Alce Firenze.  

Share and Enjoy:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Live
  • MySpace